Lingua di stesura e riassunto

Il Regolamento Didattico di Ateneo 2020, pubblicato sulla homepage del corso di laurea (Moodle), recita all'articolo 5 punto 2:

  • "La prova finale dovrà essere sostenuta in lingua straniera curriculare, preventivamente concordata con il CCLA.
  • In questo caso andrà predisposto anche un riassunto esteso (id.es. almeno 10 pagine), in lingua italiana, dell'attività svolta.
  • La discussione dovrà essere svolta in lingua straniera curricolare".

Tuttavia, il Consiglio di corso di laurea si riserva di accordare deroghe all'obbligo di stesura in lingua straniera,

  • per argomenti diretti da docenti di altre discipline (diverse dai settori L-LIN/03-21) o
  • per lingue di studio meno diffuse (es. russo), la cui lingua scritta accademica è più difficile da padroneggiare.

Dato che l'organo deputato a concedere la deroga è il Consiglio di corso di laurea, la deroga va chiesta formalmente dal docente supervisore, con debita motivazione: la richiesta va indirizzata alla Presidente del corso di laurea, Geneviève Henrot.

Last modified: Monday, 25 October 2021, 6:42 PM