Course: Progettazione e gestione del turismo culturale | Moodle Scienze umane

  • Corso di Laurea in Progettazione e gestione del turismo culturale

    top

    Classe L15 - Scienze del turismo - Durata 3 anni - Accesso libero con prova di accertamento obbligatoria - Sede Padova

    Presidente del corso di studio: Prof. Nicola Orio

    https://unipd.link/pgt 


    Seguici su

    icona web 50x50   icona FB   icona IG   icona x   icona youtube


  • Open all

    Close all

  • GIORNATE DI ORIENTAMENTO 2024

    openday2024LT

    Nelle giornate del 18 e 19 marzo 2024 sono previste le giornate di "Open day" del Dipartimento dei Beni Culturali dell'Università di Padova, in cui verranno presentati i Corsi di Laurea (piani di studio e sbocchi professionali) e il test d'ingresso TOLC-SU e sarà possibile dialogare direttamente con docenti, tutor e staff nelle sedi in cui si svolgono le lezioni.


    lunedì 18 marzo 2024

    - h10.30 Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo (DAMS), in aula Calfura1 di Palazzo Maldura, Piazzetta Gianfranco Folena 1, Padova >  https://unipd.link/dams

    - h14.30 Progettazione e Gestione del Turismo Culturale (PGT), in aula H di Palazzo Maldura, Piazzetta Gianfranco Folena 1, Padova >  https://unipd.link/pgt

     

    martedì 19 marzo 2024

    - h10.30 Archeologia in aula S di Palazzo Liviano, Piazza Capitaniato 7, Padova >  https://unipd.link/archeologia

    - h12.30 Storia e Tutela dei Beni Artistici e Musicali (STBAM), in aula A  di Palazzo Liviano, Piazza Capitaniato 7, Padova >  https://unipd.link/stbam


    Per ulteriori informazioni: mariaemiliana.ricciardi@unipd.it; tel.  049 827.4624 


  • Video di presentazione del Corso di Laurea



    Archivio:


    > video breve 2022



    > presentazione "Scegli con noi 2022" , con la testimonianza di Pellizzon Silvia (Incoming tour operator product manager presso Target Travel)

  • Caratteristiche e finalità

    Alla formazione più tipica nei settori economico, aziendale, statistico e giuridico, si affiancano una solida preparazione in campo psicologico e sociologico, geografico e linguistico, con un’attenzione particolare al territorio e alle sue connotazioni culturali. Il percorso si articola in insegnamenti di base riguardanti aspetti geografici, statistici e giuridici del turismo e insegnamenti caratterizzanti che comprendono le conoscenze fondamentali negli specifici campi dell’economia, del marketing, della sociologia e della psicologia applicati al turismo, nonché alcuni degli aspetti più significativi in ambito storico, storico-artistico e museologico. 

    Ampio spazio è dato alle attività formative di tipo applicativo, che privilegiano l'esperienza personale, finalizzata a creare un vero e proprio bagaglio individuale, sia attraverso attività di laboratorio, esercitazioni e seminari di approfondimento, sia con visite a siti e parchi, città d'arte, musei e con viaggi mirati a temi specifici, in Italia e all'estero, sia con tirocini formativi presso enti o istituti del settore, aziende e amministrazioni pubbliche e con soggiorni di studio presso altre Università italiane ed estere.

  • Materie di studio

    Archeologia (greca e romana, medievale), cartografia, diritto dei beni culturali e del turismo, economia applicata al turismo, economia e marketing del turismo, etnologia, iconografia musicale, geografia (culturale, dell’ambiente e del paesaggio), letteratura italiana (moderna e contemporanea), lingua (inglese, francese, spagnola, tedesca), metodologie informatiche per l’organizzazione dei servizi turistici, museologia, psicologia cognitiva, sociologia, statistica per il turismo, storia (economica, greca, romana, medievale, moderna, contemporanea, del cristianesimo, del teatro e dello spettacolo, dell’architettura, delle religioni), storia dell’arte (contemporanea, medievale, moderna), storia e tecnica della fotografia, tecniche di scavo e di ricognizione.

  • Ambiti occupazionali

    Si configurano diversi specifici profili professionali, tra cui quello di operatore turistico-culturale, con compiti di progettazione e organizzazione di attività socio-culturali, consulenze, didattica, promozione e animazione. 

    Il laureato triennale potrà lavorare presso enti statali e locali (Ministeri, Regioni, Province, Comuni), negli uffici stampa, nei siti archeologici, naturalistici ed ambientali, nelle città d’arte, nei musei, nei parchi, nelle scuole ecc., ma anche presso enti ed organizzazioni private, nell’industria del turismo, (agenzie, strutture ricettive, ecc.), nell’editoria e in generale nei servizi (banche, fiere, istituti assicurativi, pubblicitari, ecc.).

    Tra le figure professionali vanno ricordati anche il coordinatore del network d’offerta (Network destination manager) il promotore turistico on-line o consulente turistico sul web.

  • Dalla triennale alla magistrale

    Il conseguimento della laurea triennale in “Progettazione e Gestione del Turismo Culturale” presso l’Università di Padova dà accesso diretto al corso di laurea magistrale in Turismo, Cultura, Sostenibilità, Scienze per il Paesaggio e Italian Food and Wine presso il medesimo Ateneo, secondo le modalità indicate negli specifici avvisi di ammissione.

    L’Università di Padova offre la possibilità di proseguire la formazione in ambito turistico anche con un master di primo livello in Turismo 4.0 Design dell’offerta turistica.